ANDRONI SIDERMEC ANCORA IN FUGA, VENDRAME RIPRESO AI -3 KM POI 7° GAVAZZI

Cambiano i protagonisti, secondo la più classica delle “rotazioni” tipica del dna del team, ma non la voglia e la capacità di essere protagonisti al Giro d’Italia. Quello trascorso oggi verso Santa Ninfa è stato un altro gran giorno per l’Androni Giocattoli Sidermec, che non è venuta meno alla sua vocazione d’attacco con la fuga, questa volta, di Andrea Vendrame e, infine, ha raccolto un bellissimo piazzamento con Francesco Gavazzi su un arrivo disegnato per finisseur veri. Andiamo con ordine. Al chilometro zero dei 153 della quinta tappa Agrigento-Santa Ninfa è scattato Andrea Vendrame: nonostante il vento contrario, è subito l’azione giusta […]

Condividi
Continua a leggere

LA DELIO GALLINA COLOSIO EUROFEED TORNA IN UNGHERIA

Nel fine settimana la Delio Gallina Colosio Eurofeed partirà alla volta dell’Ungheria, dove sabato 12 maggio disputerà la Visegrad 4 Kerekparverseny gara internazionale del calendario UCI Europa Tour di classe 1.2. Proprio in Ungheria nel 2017 Filippo Tagliani conquistò la classifica generale del Gran Premio Gemenc, e sarà Tagliani stesso il leader di una Delio Gallina Colosio Eurofeed che, diretta da Cesare Turchetti, schiererà Mattia De Mori, Nikolas Huber, Marco Cecchini, Davide Bauce e Raffaele Radice.    

Condividi
Continua a leggere

LUCA RUSSO: UNA MARCIA IN PIU’ AL 57° GRAN PREMIO A. FANTINI

È stato Luca Russo (D’Aniello Cycling Wear) ad esultare per la seconda volta a stagione in corso facendo propria la 57°edizione del Gran Premio Alessandro Fantini al termine di una lunga battaglia sugli otto giri del percorso tra Fossacesia e l’Abbazia di San Giovanni in Venere precedendo il compagno di squadra Immanuel D’Aniello e Gianmarco Garofoli (Recanati Marinelli Cantarini). Una corsa nel nome e nel ricordo di Alessandro Fantini: il compianto “Tamburino di Fossacesia”, a a cavallo tra gli anni cinquanta e sessanta, ha fatto conoscere l’Abruzzo e la sua Fossacesia a tutto il mondo affermandosi come corridore professionista di […]

Condividi
Continua a leggere

CICLISMO BABY DA APPLAUSI A SAN FERDINANDO DI PUGLIA CON IL CANAPE’ BABY CHALLENGE SELLE SMP

Splendida festa a San Ferdinando di Puglia con il ciclismo giovanile al centro dell’evento in seno al Canapè Baby Challenge Selle Smp-Rigoni di Asiago-Melania. Un’organizzazione curata in maniera magistrale dall’Asd Ciclistica San Ferdinando con il supporto dell’Asd Giro d’Italia Amatori dove nulla è stato lasciato al caso per accogliere i bambini e i ragazzi delle categorie giovanissimi, esordienti e donne allieve protagonisti nella cittadina pugliese. Nella batteria degli esordienti primo anno (7 giri cittadini) netto dominio per Federico Amati (Team Logistica Ambientale-GSC Latina) che ha preso la testa della corsa dal secondo giro e gli ultimi cinque da solo, staccando […]

Condividi
Continua a leggere

IN ATTESA DEL PASSAGGIO DI TAPPA, INIZIA IL COUNTDOWN DELLA 3 EPIC ROAD

Race Kit, Circuito Leggenda e sempre loro, le maestose Tre Cime Auronzo-Misurina (Bl), 09 maggio 2018 – Mancano solo undici giorni al passaggio della tappa n. 15 Tolmezzo-Sappada che percorrerà, all’incontrario, gran parte del percorso 3Epic. Il 20 maggio, saranno protagoniste le strade del Comelico e del Cadore: Dopo il P.sso Tre Croci, si scende ad Auronzo di Cadore per salire il P.sso S.Antonio, si attraversa Danta, quindi si scende a Campitello, ci si inerpica per l’inedita salita di Costalissoio attraverso Casada, per poi proseguire per Costalta, San Pietro e arrivo a Sappada. Uno spettacolo che tutti potranno rivivere partecipando […]

Condividi
Continua a leggere

NAMED SPORT ROCKET AMBIZIOSA PER CARRARA E OSTERIA GRANDE

Dopo aver rotto il ghiaccio con Simone Piccolo sulle strade della Toscana (Castiglion Fiorentino) la Namedsport Rocket è pronta per affrontare due importanti gare nella giornata di domenica 13 maggio. A guidare la squadra nel Gran Premio Industrie del Marmo di Carrara sarà proprio Piccolo, il quale conterà su una selezione che comprende Galimberti, Marouan, Sergiampietri e Molinari. Piccolo ha dimostrato con la vittoria, e il terzo posto di Badia Agnano, di avere entusiasmo e forza per ben figurare in questa grande classica del calendario nazionale dei dilettanti. Sul fronte emiliano, Alessio Brugna sesto nel recente Circuito del Porto, punta […]

Condividi
Continua a leggere

SIRENTE BIKE MARATHON: AGLI ARCHIVI LA SECONDA EDIZIONE. ASSEGNATI I TITOLI REGIONALI FCI ABRUZZO

La Sirente Bike Marathon-Ana Aielli ha raccolto ampi consensi: quella che solo lo scorso anno è stata solo un’edizione organizzata in sordina, grazie all’impegno sinergico del Gruppo Alpini Aielli e dell’Avezzano Cycling Team, è diventata una gran bella realta che ha suscitato l’interesse degli oltre 200 partecipanti che si sono impegnati lungo le strade mulattiere e i percorsi naturali che adornano il Monte Sirente per complessivi 80 chilometri nel percorso lungo e 30 chilometri in quello corto. Gara di testa in coppia per Luigi Ferritto (Team Giannini Evolution Bikes) e Marco Ciccanti (Bike Pro First Car Mtb) fino al chilometro […]

Condividi
Continua a leggere

BARDIANI CSF AL GIRO D’ITALIA QUARTA TAPPA IN AGRODOLCE

Quarta tappa agrodolce per la Bardiani-CSF al Giro d’Italia (Catania-Caltagirone di 198 km). Per il terzo giorno il #GreenTeam sale sul podio della corsa rosa grazie a Enrico Barbin, sempre leader della classifica scalatori e ancora protagonista in fuga. Il bergamasco ha fatto il pieno di punti, vincendo entrambi i GPM di giornata, e ora veste la maglia azzurra con 4 punti di vantaggio su Frapporti (11 vs 7). Notizia amara invece per Andrea Guardini, costretto a fermarsi durante la tappa per un attacco febbrile, probabilmente di natura virale, accentuasi durante la notte. Il veronese aveva accusato qualche sintomo di […]

Condividi
Continua a leggere

GIRO D’ITALIA: MOSCA E ZARDINI, GIORNATA ALL’ATTACCO

E’ ripartito stamattina da Catania il Giro d’Italia con una Wilier Triestina – Selle Italia particolarmente attiva e presente nelle fughe del giorno. Jacopo Mosca, già in mostra alla Tirreno – Adriatico e alla Milano – Sanremo, si metteva in evidenza nell’azione di cinque corridori comprendente Jauregui, Barbin, Belkov e Frapporti che ha avuto un vantaggio massimo di poco superiore ai 3′. Il GPM di Vizzini scremava il gruppetto dei battistrada con Mosca che riusciva a seguire Belkov e Frapporti ma il loro tentativo scemava a 15 km dall’arrivo. Per il corridore piemontese i primi 160 km di fuga di […]

Condividi
Continua a leggere