I CAMPIONATI ITALIANI DI CICLISMO TORNANO A DARFO BOARIO TERME

Il 30 giugno in programma la sfida tricolore dei Professionisti, il 1° luglio gli Assoluti di Paraciclismo Dopo due anni le sfide tricolori di ciclismo tornano a Darfo Boario Terme. Il traguardo che nel 2016 sorrise a Giacomo Nizzolo, il prossimo 30 giugno incoronerà il nuovo campione italiano dei professionisti. Il giorno successivo, il 1° luglio, la cittadina bresciana ospiterà anche gli assoluti di paraciclismo. L’Associazione Sportiva Boario è già al lavoro nel comune della Valle Camonica per ripagare la fiducia rinnovatale dalla Federazione Ciclistica Italiana e regalare a tutti gli appassionati di due ruote un fine settimana ricco di […]

Condividi
Continua a leggere

ANDREA RUSCETTA NUOVO ARRIVO ALLA MS TINA FOCUS, DEBUTTO IN ALBANIA

La MsTina Focus ha un nuovo atleta in squadra: si tratta di Andrea Ruscetta, passista scalatore classe 1990 di Bojano (CB). Negli ultimi tre anni, Ruscetta ha vestito i colori della GM Europa Ovini. “Per me è una grande opportunità – conferma il neo arrivo della MsTina Focus -. Stefano Giuliani mi conosceva come persona e come atleta anche se non abbiamo mai lavorato insieme. Sono molto contento perché, dopo essere rimasto senza contratto, ho avuto ancora voglia di continuare ad allenarmi per essere pronto in caso di una chiamata. Sono stato da sempre un uomo squadra, pronto ad aiutare […]

Condividi
Continua a leggere

NONA VITTORIA STAGIONALE CON FEDRIGO, PODIO PER SCARONI IN TOSCANA

E’ stato un altro weekend da incorniciare per la Petroli Firenze – Maserati – Hopplà con il duo Fedrigo – Scaroni in evidenza tra il Veneto e la Toscana. Il velocista bresciano ha infatti conquistato allo sprint l’Alta Padovana Tour, gara che si è corsa a Cittadella (PD), portando così a tre i propri successi stagionali e a nove quelle dell’intera squadra tosco-emiliana. Fedrigo si è poi reso autore di un bel gesto a nome di tutta la squadra, andando al termine della corsa a donare i fiori della vittoria a Filippo Pozzato e famiglia, che il giorno stesso aveva […]

Condividi
Continua a leggere

TREVIGIANI: ANCORA A SEGNO MIHAYLOV E CHOLAKOV

Week end da incorniciare in Bulgaria per la Trevigiani Phonix che arriva a quota 10 vittorie stagionali Fine settimana da incorniciare per la Trevigiani Phonix Hemus 1896 che in Bulgaria ha colto altre tre vittorie, portando in due giorni a 10 successi il bilancio stagionale. Ieri Mihail Mihaylov si è imposto nel Gp Drag Sofia, gara nazionale riservata agli Under 23, e oggi si è ripetuto nel Gp Vitosha Sofia, mentre il compagno Stanimir Cholakov ha conquistato la prova riservata alla categoria Elite. La formazione guidata da Todor Kolev ha sbaragliato la concorrenza, dimostrandosi il punto di riferimento a livello […]

Condividi
Continua a leggere

CLARA PELLEGRINO E’ CAMPIONESSA PROVINCIALE MTB. PODI PER MATILDE VITILLO E SYLVIE TRUC

Il weekend che si è appena concluso è stato molto positivo per il Racconigi Cycling Team. Le nostre ragazze hanno ottenuto una vittoria, due podi e un piazzamento nella top ten. Clara Pellegrino ha vinto il Campionato Provinciale di mountain bike a Monteu Roero, Matilde Vitillo è arrivata terza a crono sabato 12 e decima su strada domenica 13 maggio, mentre Sylvie Truc ha ottenuto il primo podio stagionale con il terzo posto di Cadorago. Matilde Vitillo ha partecipato al Memorial Marcucci di Baccaiano in provincia di Firenze che si è corso la mattina di sabato 12 maggio. Qui ha […]

Condividi
Continua a leggere

KAREL VACEK DOMINA LA BRESCIA MONTE MAGNO, GIORGIO COMETTI COLPISCE A CARDANO AL CAMPO

TORRE DE’ ROVERI (BG) – Altra domenica vincente per il Team F.lli Giorgi che ha lasciato il segno sia nella categoria Juniores che in quella allievi. Partiamo dagli Juniores impegnati in una classica con arrivo in salita sulle strade del Bresciano, vale a dire la Brescia – Monte Magno. A tornare ad alzare le braccia al cielo è stato il ceco Karl Vacek che si è imposto per distacco lasciandosi alle spalle di 30 secondi il comasco Alessandro Fancellu (Canturino 1902). A completare la grande prestazione della formazione del presidente Carlo Giorgi – presente festoso al traguardo – sono arrivati […]

Condividi
Continua a leggere

MASNADA SFIORA L’IMPRESA SUL GRAN SASSO, L’ANDRONI ANCORA IN FUGA AL GIRO

«Davvero grandi complimenti a Fausto Masnada. Oggi ha fatto qualcosa di eccezionale, sfiorando una vera e propria impresa. Devo dire che ad un certo punto, seguendolo da vicino in ammiraglia, credevo ce la potesse fare». Bisogna partire dalle parole del team manager dell’Androni Giocattoli Sidermec Gianni Savio per raccontare la Pesco Sannita-Gran Sasso d’Italia (9ª tappa di 225 chilometri) che ha visto un Fausto Masnada semplicemente da applausi. Lo scalatore bergamasco dell’Androni Giocattoli Sidermec è entrato dapprima nella fuga a quattordici che ha segnato la tappa per poi allungare tutto solo quando all’arrivo di Campo Imperatore in cima al Gran Sasso […]

Condividi
Continua a leggere

BARDIANI CSF, CICCONE PROTAGONISTA SUL GRAN SASSO

Nel “suo” Abruzzo, sul Gran Sasso, Giulio Ciccone sfodera una prestazione maiuscola e si gioca il successo nella nona frazione del Giro d’Italia (225 km da Pesco Sannita a Campo Imperatore, quota 2.135 metri). Il talento della Bardiani-CSF è stato protagonista nelle fasi decisive della corsa, con tre attacchi negli ultimi tre chilometri. I big di classifica non glia hanno concesso però libertà d’azione, rintuzzando ogni tentativo fino al forcing finale che ha premiato la maglia rosa Yates (Mitchelton-Scott) davanti a Pinot (Groupama-FDJ) e al compagno Chaves. Ciccone ha comunque chiuso nella top ten, al decimo posto a 24” dal […]

Condividi
Continua a leggere

ARU “UNA GIORNATA NEGATIVA, NON RIUSCIVO A TENERE IL PASSO DEI MIGLIORI”

Sul temibile arrivo del Gran Sasso Fabio Aru perde contatto a circa 3 km dall’arrivo e giunge sul traguardo con un 1’14’’ di ritardo dal vincitore, e leader della classifica generale, Simon Yates. Fabio Aru: “Una giornata negativa per me, mi sentivo senza forze e non riuscivo a tenere il ritmo dei migliori in salita. Sono cose che possono capitare in 21 giorni. Domani si riposa e poi penserò alle prossime due settimane. Non sono sicuramente contento del mio risultato, ma sono umano e una giornata negativa così ci può stare”. La Maglia Rosa che ha regolato sul traguardo il […]

Condividi
Continua a leggere